Real-Time Prolog

"Oltre all'architettura hardware della macchina fisica, ai meccanismi di basso livello del kernel e alle primitive di sistema, vi sono altri fattori che possono determinare la prevedibilità di un sistema real-time. Quando si programma ad alto livello, l'espressività e la semantica del linguaggio di programmazione con cui si implementa l'applicazione gioca un ruolo essenziale sulla prevedibilità di risposta del sistema. Purtroppo, la maggior parte dei linguaggi più diffusi, e attualmente utilizzati per la programmazione di applicazioni real-time, non sono abbastanza espressivi per trattare esplicitamente dei vincoli temporali." (G. Buttazzo - Sistemi in Tempo Reale)

La scarsa espressività dei linguaggi tipicamente usati nel campo dell'Intelligenza Artificiale nei riguardi dei vincoli temporali è un limite sempre più pesante sulla programmazione di Sistemi Intelligenti Real-Time. Obiettivo di questa tesi è quello di estendere la semantica del linguaggio Prolog per tenere conto dei vincoli temporali imposti sul sistema.

In particolare, si individuano quattro diverse linee di intervento:

  1. Estensione della semantica per supportare fatti veri entro un limite temporale (deadline) definito;
  2. Estensione della semantica per supportare fatti periodicamente veri;
  3. Estensione EDF-like del meccanismo di reasoning (utilizzare nel ragionamento atomi con deadline più vicina);
  4. Estensione del meccanismo di reasoning per imporre su di esso una deadline.

Al termine del lavoro lo studente dovrà proporre un piano di lavoro relativo ad una o più delle linee di intervento sopra elencate, eventualmente implementando una proof-of-concept dell'idea scelta.

Corso di Laurea: 
Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica e dell'Automazione
Relatore
Relatore: 
Prof. Aldo Franco Dragoni
Email: 
Tutor
Correlatore: 
Andrea Claudi
Email: