Analisi delle potenzialità delle tecnologie ad agenti nell’ambito dei Sistemi Informativi Sanitari

Da ormai diversi anni si discutono le possibilità di una presenza crescente e sempre più pervasiva dell’Information and Communication Technology nel settore sanitario. In tutto il mondo si va verso una nuova era, fondata sull’integrazione dei processi amministrativi, organizzativi e clinici tra le diverse strutture sanitarie, e sull’avvio di reti regionali sanitarie, che promuovano la continuità delle cure e la centralità del cittadino.

In tutti i paesi tecnologicamente avanzati, si è cercato di delineare piani strategici per guidare la transizione e per accelerare la diffusione dell’ICT nel settore sanitario, affrontando un processo, piuttosto articolato, di sensibilizzazione e coordinamento fra domanda (ASL e AO, associazioni degli operatori sanitari, associazioni di cittadini), offerta (industria del software, dell’hardware, delle reti, dei servizi) e istituzioni (Stato, Regioni).

Il lavoro descritto in questa tesi ha come dominio di indagine proprio i Sistemi Informativi Sanitari, un contesto estremamente complesso e dinamico, con l’obiettivo di analizzare se e, in caso affermativo, secondo quali modalità, la particolare tecnologia presa in considerazione, ovvero quella dei sistemi ad agenti, possa proporre delle soluzioni, rispondere a delle esigenze o eventualmente suggerire delle possibilità di sviluppo.

Il percorso seguito attraverso i vari capitoli ricalca abbastanza fedelmente le tappe di ricerca e studio, mediante le quali si è cercato di analizzare le potenzialità degli agenti, di confrontarle con le necessità emergenti nella sanità e di avanzare, infine, una proposta significativa, rispetto alle conclusioni raggiunte nelle fasi precedenti dell’analisi.

Nella prima parte verrà presentata una breve panoramica della tecnologia ad agenti, cercando di mettere in evidenza quelle proprietà fondamentali sulle quali si basano le successive considerazioni. Verranno presentati anche gli standard più importanti, che regolano l’applicazione della tecnologia stessa; essi, infatti, definiscono ulteriormente i punti chiave dei sistemi multi-agente e danno una precisa idea del livello di maturità raggiunto, da quegli strumenti di sviluppo che ne rispettano le regole.

Corso di Laurea: 
Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica
Anno Accademico: 
2009
Tesista
Tesista: 
Francesca Capriotti
Relatore
Relatore: 
Prof. Aldo Franco Dragoni
Email: 
Correlatore
Correlatore: 
Mauro Mazzieri