Studio comparato dei principali sistemi operativi in tempo reale

Prima di introdurre i sistemi operativi real-time all’interno della famiglia dei tradizionali sistemi operativi (OS), sarebbe opportuno ricordare per completezza cosa sia e quali compiti svolga un sistema operativo all’interno di un sistema di elaborazione dell’informazione. Un sistema operativo viene definito come il programma “principale” di un calcolatore elettronico (in quanto esso è sempre in esecuzione) che:

  • Implementa il concetto di macchina virtuale;
  • Fornisce un’interfaccia verso questa macchina virtuale;
  • Organizza e gestisce i servizi della macchina virtuale.

Il sistema operativo, inoltre, gestisce le entità fisiche del sistema di elaborazione gestendone direttamente l’accesso e organizzandoci sopra delle risorse virtuali senza porsi limiti temporali (perlomeno nella versione General-purpose ). Ogni OS è caratterizzato poi, da un livello di astrazione ben preciso che dipende dal contesto applicativo, cioè essenzialmente dalle applicazioni che quel determinato OS servirà. A tal proposito, gli OS possono essere classificati in base al proprio contesto applicativo in:

  • General-purpose;
  • Servers;
  • Micro-kernel;
  • Embedded;
  • Real-time.
Parole chiave: 
Corso di Laurea: 
Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica
Anno Accademico: 
2006
Tesista
Tesista: 
Guido Colella
Relatore
Relatore: 
Prof. Aldo Franco Dragoni
Email: