Interazione vocale e Realtà Aumentata per la creazione di nuovi paradigmi di fruizione in ambito museale

Il candidato progetterà e svilupperà un’applicazione per la localizzazione indoor, il riconoscimento delle opere d’arte e l’interazione vocale all’interno di musei e mostre, al fine di implementare nuovi paradigmi di fruizione ed esperienze di visita. Diverse tecnologie sono necessarie per il raggiungimento di tali scopi: simulatenous localization and mapping (SLAM), realtà aumentata, speech-to-text e text-to-speech, e molte altre.

La tesi sarà sviluppata presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università Politecnica delle Marche.

Strumenti e tecnologie: Unity, ARCore/ARKit, Web Speech API, DialogFlow e simili.

Ricerche collegate:

  • Sernani, P., Vagni, S., Falcionelli, N., Mekuria, D. N., Tomassini, S., & Dragoni, A. F. (2020). Voice Interaction with Artworks via Indoor Localization: A Vocal Museum. In International Conference on Augmented Reality, Virtual Reality and Computer Graphics (pp. 66-78). Springer, Cham.
  • Sernani, P., Angeloni, R., Dragoni, A. F., Quattrini, R., & Clini, P. (2019). Combining Image Targets and SLAM for AR-Based Cultural Heritage Fruition. In International Conference on Augmented Reality, Virtual Reality and Computer Graphics (pp. 199-207). Springer, Cham.